Paypal: quanto costa e come funziona

Paypal è un portafoglio virtuale che permette di effettuare trasferimenti di denaro. Questi possono avvenire online (anche presso esercenti collegati o convenzionati con Paypal) oppure in modo fisico richiedendo una carta prepagata ricaricabile collegata al conto stesso.

Paypal è un portafoglio virtuale che permette di effettuare trasferimenti di denaro. Questi possono avvenire online (anche presso esercenti collegati o convenzionati con Paypal) oppure in modo fisico richiedendo una carta prepagata ricaricabile collegata al conto stesso.

Quali requisiti servono per aprire l’account?

La registrazione è gratuita e va fatta ‘via web’ riempiendo tutti gli spazi obbligatori richiesti. Bisogna avere la residenza in uno dei Paesi compresi nel lungo elenco disponibile in fase di registrazione ed aver raggiunto almeno 18 anni di età. Si possono associare fino a 8 carte di pagamento e fino a 8 conti correnti sullo stesso account.

Guida alla registrazione

Per prima cosa bisogna andare su un qualsiasi banner che indichi la possibilità di registrarsi. La pagina successiva chiederà solo i dati relativi alla creazione dell’account e cioè:

  • nome;
  • cognome;
  • e-mail valida;
  • password.

Riempiti gli spazi e fatto Avanti si viene indirizzati alla pagina in cui vanno inserite le info personali.

Qui tutti i dati sono obbligatori. Per quanto riguarda le due voci da selezionare in fondo si può non ‘biffare’ quella con la dicitura Rimani connesso. Questa permette di fare acquisti dal dispositivo con cui ci si è registrati senza dover inserire ogni volta la password. L’opzione può essere attivata o disattivata in qualsiasi momento.

Si deve invece obbligatoriamente ‘flaggare’ l’accettazione delle Condizioni di uso e l’Informativa sulla privacy (seconda casellina), e poi fare Accetta e Registrati. Il conto Paypal è stato quindi ‘creato’ ed associato ad un Iban. La schermata successiva ci permette di fare due scelte:

  • iniziare a fare trasferimenti di denaro verso amici, parenti ecc, e comunque su un altro conto elettronico Paypal;
  • iniziare a fare acquisti su siti collegati a Paypal stesso.

In entrambi i casi dobbiamo collegare a Paypal una carta di pagamento:

Se decidiamo di non collegare una carta immediatamente si dovrà fare semplicemente “Accedi” (si trova in alto a destra) ed entrare dentro al proprio account Paypal. Sarà possibile fare la procedura di ‘collegamento’ anche in seguito e potrà interessare sia una carta di credito che direttamente un conto corrente.

Attenzione: prima di accedere a uno qualsiasi dei servizi va fatta la conferma dell’indirizzo email.

Come funziona?

Le opzioni per trasferire denaro con Paypal sono numerose e vanno dalla raccolta di una colletta (Money Box) all’invio/richiesta diretta di denaro con o senza commissioni, ecc.

Se invece Paypal è usato per fare i pagamenti per acquisti online o per pagare un’utenza bisogna:

  1. accertarsi che l’esercente o il gestore del servizio accetti Paypal come sistema di pagamento;
  2. andare sull’icona di paypal o sceglierlo nell’elenco come sistema di pagamento;
  3. assicurarsi che sul proprio conto Paypal ci siano abbastanza fondi (altrimenti prima va fatta la ricarica di importo sufficiente);
  4. autorizzare il pagamento;
  5. arrivati sull’apposita pagina inserire la password inserita in fase di registrazione e attendere il termine della transazione.

Costi di uso

Come già detto l’apertura di Paypal è gratuita, così come la tenuta del conto. Si possono sostenere dei costi solo per il suo utilizzo. In questo caso incontriamo diverse ipotesi:

  • invio denaro a parenti e amici: è gratuito se si usa Paypal oppure i soldi ‘collegati’ con conto bancario; se si usa una carta collegata allora la commissione è di 3,4% più un fisso di 35 centesimi;
  • ricezione di denaro per aver fornito beni o servizi: si sostiene una commissione del 3,4% più 35 centesimi fissi. Se il denaro è inviato invece da amici o parenti da altro conto Paypal collegato a conto bancario non si hanno costi per il ricevente;
  • trasferimenti internazionali: i costi e le commissioni variano a seconda dei Paesi di invio e di destinazione;
  • trasferimenti da Paypal a prepagata Paypal: gratis;
  • trasferimenti da Paypal ad altre carte: costo di 1 euro per somme inferiori a 100 euro.

(Fonte: sito ufficiale Paypal – data: 13/11/2017)

Per ricevere pagamenti si può fare una richiesta tramite l’apposita funzione presente nella funzione ‘Invia Ricevi denaro’, oppure usare la funzione ‘PayPal.Me’ che prevede la condivisione di un link che permette di ottenere il pagamento anche tramite smartphone, ecc.

La carta prepagata

Se si vuole associare al conto Paypal l’apposita carta prepagata la richiesta per l’Italia va fatta presso uno dei punti Lis Card Lottomatica. Al momento della richiesta si pagano 9,9 euro di costo di rilascio (in periodi promozionali può essere anche in misura ridotta). Se la carta si ricarica presso i punti Lottomatica l’operazione costa 1,5 euro così come per il bonifico (approfondimento: Bonifico anonimo). Se si usa l’ATM si sale a 2,5 euro. Le ricariche sono limitate a:

  • 990 euro in contanti;
  • 2500 euro per singola operazione non in contanti e per giorno;
  • 5000 euro solo nel caso di vincite al gioco;

Il massimo ricaricabile al mese è pari a 10 mila euro mentre quello annuale è di 50000 euro. Il circuito su cui funziona è Mastercard quindi può essere usata anche all’estero. I prelievi sono gratuiti su Atm del gruppo Sella, mentre in zona Sepa e Italia costano 1,9 euro e in zona extra Ue 3,9 euro. (Fonte: foglio informativo Paypal – data: maggio 2017)

Approfondimento: Carta di credito da usare all’estero.

App e funzionalità

Usando il conto Paypal da app anziché da Pc non si riscontrano limiti o differenze. Come requisiti minimi in questo caso è necessario che si abbia un sistema operativo iOs 9.3 o superiore. Per Android il sistema operativo minimo è 4.0.3.

Come collegare carta o conto bancario?

Se non è stata collegata una carta di pagamento in fase di registrazione, andando nella funzione Portafoglio è possibile scegliere se associare un conto corrente o una carta di credito.

Ad esempio selezionando su “collega un conto bancario” si aprirà questa pagina dove si dovrà solo indicare l’Iban del conto da collegare:

Se invece si vuole collegare una carta di pagamento per ricaricare il conto Paypal allora si dovranno inserire tutti i dati della carta scelta che sono:

  • tipo di carta;
  • numero della carta;
  • data di scadenza;
  • CVV;
  • indirizzo di fatturazione.

Contatti

Per le informazioni il numero verde Paypal è l’ 800975345. La chiamata è gratis solo da linea fissa è può essere contattato tutti i giorni dalle 8:00 alle 20:30 ad eccezione del Sabato e della domenica in cui è possibile chiamare dalle 10:00 alle 18:30. Il numero all’estero è invece 00353 1436 9021.