Noleggiare un auto senza carta di credito: alternative ed esempi

Le difficoltà di poter ottenere un servizio di noleggio auto senza carta di credito, sia in Italia che all’estero, si stanno via via affievolendo, non tanto per una questione di sensibilità delle compagnie di noleggio, quanto per l’evoluzione del settore delle carte di pagamento, capaci ormai di riprodurre i vantaggi di una credit card con una ricaricabile.

Ovviamente permangono delle limitazioni, che solo in alcuni casi possono essere superate tramite il versamento di elevate cauzioni (in contanti direttamente al noleggiatore). Inoltre, specialmente nelle città che hanno degli aeroporti dove partono e arrivano voli low cost (come Orio al Serio, oppure in generale, Roma, Milano, Napoli, Catania, ecc), le compagnie di noleggio sono diventate più elastiche. Lo stesso discorso riguarda anche l’estero.

Come trovare delle alternative in Italia?

Il percorso è reso più semplice, rispetto ai viaggi all’estero, per la mancanza della barriera costituita dalla lingua. Inoltre, semplicemente andando sui documenti ufficiali forniti online dalle agenzie di noleggio (e precisamente nella sezione ‘Termini e Condizioni ’ di utilizzo), si possono trovare le informazioni necessarie sui metodi di pagamento accettati.

Potrà sorprendere il fatto che grandi compagnie accettino anche carte prepagate con determinate caratteristiche (come la Viabuy che nella forma è identica a una carta di credito), oppure carte di debito o metodi alternativi.

Come fare all’estero?

‘Fuori Italia’ la pazienza deve diventare non solo una virtù, ma il valore aggiunto nella ricerca. Dopo aver cercato le varie compagnie di noleggio che operano in un aeroporto (tramite Google o direttamente sul sito degli aeroporti stessi), bisogna selezionarne un ‘gruppetto’ (la maggiore flessibilità proviene di norma da quelle più piccole), e chiedere informazioni via mail, specificando che non si è titolari di una carta di credito (scrivendo “no credit card”) ed informandosi riguardo alle eventuali alternative (vedi anche Postepay Twin).

E’ ovviamente necessario domandare un preventivo completo che raccolga le varie voci di costo. Nel giro di pochissimi giorni si avrà un buon numero di risposte tra cui scegliere secondo le proprie specifiche necessità.

Quali sono le compagnie più “elastiche?

  • Europcar: oltre ai sistemi già indicati in precedenza c’è la propria card;
  • Maggiore: perché la carta di credito dovrebbe essere la propria? Molte agenzie di questo gruppo accettano carte di credito di altre persone se si va muniti di apposita delega e copia dei documenti di identità del delegante;
  • Hertz e Avis: ci sono differenze di trattamento da un’agenzia all’altra, quindi ci si deve informare di volta in volta.

Consigliamo di contattare in via preventiva la compagnia per assicurarsi se la propria carta è accettata o meno, il veicolo sarà noleggiato con carte di debito/prepagate alla sola discrezione dell’agente di noleggio, che può riservarsi il diritto di non consegnare l’auto qualora non ritenga sufficiente la qualificazione del cliente.