Opinioni sulla carta conto Genius Card: costi e sconti sul canone

Unicredit propone tra le sue numerose carte di pagamento anche una ricaricabile pratica, sicura e completa, ovvero la Genius Card, che grazie all’attribuzione di un Iban può essere usata in alternativa al tradizionale conto corrente (vedi anche Conto corrente offshore).

A differenza della maggioranza di carte ricaricabili, è dotata anche di un’opzionale copertura assicurativa, denominata Genius Card Protetta.

Carta Genius Card
Circuito MasterCard
Canone da 0,00 euro
Prelievi da ATM Gruppo Unicredit: 0,00 euro
Servizio Internet Banking Gratuito

Questa carta conto è infatti dotata delle funzioni di base di un rapporto bancario: può essere usata per accreditare, incassare ed effettuare pagamenti di vario tipo (sia online che usando canali tradizionali). In più non si può non sottolineare che questa card è vantaggiosa per i giovani, che non pagano alcun canone mensile.Oltre alle funzioni di base permette di pagare le rid bancarie, le bollette o le imposte e tasse. Essendo dotata di Iban permette di fare e ricevere bonifici. Questi, sia in entrata che in uscita, possono riguardare anche la zona Sepa (per i bonifici esteri in entrata è necessario indicare anche il codice swift UNCR IT MM).

La Genius Card ha carattere internazionale grazie al circuito Mastercard che è praticamente accettato ovunque, e può usufruire dei servizi e vantaggi degli Atm evoluti che il Gruppo Unicredit mette a disposizione dei propri clienti.Tra le funzioni a cui può essere destinata troviamo la possibilità di ottenere i pagamenti di Google Adsense come publisher oltre che i pagamenti tramite Paypal.

Le principali caratteristiche

La Genius card è una prepagata ricaricabile nominativa, che riporta l’Iban impresso su di essa, e che può essere emessa con la funzione contactless oppure solamente chip&pin. La prima (contactless) viene rilasciata automaticamente se si richiede la versione con il nome impresso, altrimenti si usufruirà della sola tecnologia che incrocia i dati riportati nel chip e l’inserimento del pin.

Questa è la prima scelta da fare al momento della richiesta, mentre la seconda è quella tra la password della card (che viene inviata per posta) e la Unicredit Pass.

In entrambi i casi vista la presenza di pin e codice segreto per il login e le funzioni informative (ad esempio il controllo del saldo e movimenti) e di un sistema di password usa e getta dispositive, gli standard di sicurezza sono tra i più elevati.

Controllo del saldo e massimali di spesa e prelievo

Il controllo del saldo merita una puntualizzazione. Infatti sono molteplici i canali che possono essere utilizzati per essere sempre aggiornati sulla disponibilità residua della card. Tuttavia c’è una grande differenza a livello di costi. Nel particolare:

  • tramite internet banking (attivato e utilizzabile sempre gratuitamente): non si sostiene alcun costo;
  • via telefono: gratis chiamando ill Numero Verde 800.07.87.77 se si chiama dall’Italia, o +39.045.80.64.686 se è dall’estero;
  • da Atm gratuitamente;
  • da filiale Unicredit: ad un costo di ben 5 euro.

Il limite di prelievo, dipende invece se avviene da Atm o Agenzia Unicredit: nel primo caso max 750 euro al giorno, nel secondo l’importo di cui è stata ricaricata la Genius Card.

Costi fissi; una tantum e canone mensile

La prima voce di costo fisso che si incontra è quella del contributo di emissione che è pari a 5 euro da pagare una tantum.Periodicamente ci sono promozioni che prevedono il rilascio senza costo di emissione, che comunque rimane tra i più bassi del settore (in media si parte da 10 euro).

Inoltre questo costo assorbe quello di prima ricarica e, se si sceglie la versione WWF, si ha la certezza di contribuire alla realizzazione dei progetti sviluppati dall’organizzazione ambientalista (l’una tantum pagato viene infatti interamente devoluto all’organizzazione stessa). Non sono previsti invece costi di attivazione, in quanto la Genius card di Unicredit viene emessa già attiva, per cui dopo aver fatto una ricarica, può essere immediatamente utilizzata. Come spese ricorrenti c’è il solo canone di 1 euro al mese, che è assente per gli under 30 anni, e che assorbe le altre voci legate alle operazioni (illimitate comprese), a tutti i prelievi su Atm del gruppo Unicredit (sempre illimitati e gratuiti), agli estratti conto (con saldo e movimenti online gratis sempre) e per il blocco della carta.

Costi variabili o operativi

Zero commissioni per il rifornimento di carburante, pagamenti delle rid e per i bonifici ricorrenti (tutti sempre gratis).

Tra le voci di costo ci sono:

  • la commissione per operazioni non in euro dell’1,75%;
  • i prelievi extra gruppo di 2 euro in Italia o all’estero nei paesi della zona Euro, mentre 5 euro nelle zone Extra Euro;
  • i bonifici a partire da 1,75 euro (vedi anche Come fare un bonifico anonimo).

Per quanto riguarda le ricariche si va da quelle gratis (con accrediti in entrata come quello dello stipendio), ad un max di 3 euro se si effettua in contanti in Agenzia (50 centesimi se il giroconto viene effettuato tramite home banking).Se si vuole ricaricare in contanti, senza dover sottostare agli orari di apertura delle agenzie o al rischio di dover affrontare lunghe file, c’è inoltre la possibilità di ricaricare da Atm evoluto. Il costo per questa modalità di ricarica è solamente di 1 euro.

Come richiederla

I requisiti sono minimi, considerato che per l’obbligo di residenza in Italia viene fatta la specifica valutaria – disponibile quindi in una versione anche per stranieri. Le modalità di richiesta, a livello di costi e caratteristiche, non cambiano se si procede online oppure tramite Agenzia.

In quest’ultimo caso la card viene consegnata immediatamente, ma poi si deve attendere la tempistica per l’invio della password della card e quindi non si ottiene un grande vantaggio per l’effettivo utilizzo.

Conclusioni

La Genius Card può essere richiesta da tutti coloro che sono maggiorenni, residenti in Italia, anche se protestati, e non richiede un conto corrente di appoggio. Inoltre grazie al servizio di internet banking associato consente una completa gestione online.

La sicurezza per gli acquisti e per i prelievi è massima, sia se si tratta della versione prepagata dotata di tecnologia contactless che non. Massima tutela anche per gli acquisti online specialmente con il circuito Pagonline. E’ una card adatta a tutti, che può essere usata in modo facile e sicuro in Italia ed all’estero, con la possibilità di tenere le spese sempre sotto controllo.

Ricordiamo infine che Genius Card può essere utilizzata come conto d’appoggio per i finanziamenti Unicredit. Tra gli altri può essere usata per rimborsare i prestiti CreditExpress compreso l’innovativo Easy ottenibile immediatamente tramite l’uso dell’App.