Aprire una società offshore con Dicent: costi e caratteristiche generali

Aprire una società off shore può essere una grande occasione, ed addirittura costituire una svolta per la propria attività, oppure può tramutarsi in una scelta costosa con esiti disastrosi.

In quest’ottica prima di informarsi su dove aprire delle società offshores, quali siano i costi da sostenere, come fare a livello pratico e quali documenti siano necessari, bisogna valutare con attenzione se sia realmente opportuno e conveniente.

Qui nasce una prima grande differenza sul tipo di sostegno che può essere offerto dalle società fiduciarie specializzate in questo ambito con carattere “virtuale” (quindi con un servizio meramente online) oppure da quelle che affiancano questa opportunità di semplicità di accesso ai propri servizi ad una struttura reale, concreta e con una discreta tradizione.

Tutti aspetti sui quali punta fortemente la Dicent Sa, con sede in Svizzera (a Lugano), con l’aggiunta di un buon ventaglio di scelte, basate sulla diversificazione e personalizzazione della consulenza e la proposta di “pacchetti” modulabili.

Servizi proposti per le società off shore: dall’apertura alla gestione

Il primo passo deve essere sempre filtrato dalla consulenza sia per individuare il tipo di offerta più adatta e sia per valutare la ‘meta’ del potenziale paradiso fiscale di interesse.

Quindi si può optare per la scelta del package che comprende sempre, oltre all’apertura della società (con tutti i documenti necessari), anche la procedura e preparazione della pratica di apertura del conto corrente nella banca più adatta.

Compresi nel pacchetto base ci sono anche l’intestazione delle azioni e la nomina di un direttore (quando richiesta). Tuttavia si può scegliere il pacchetto Premium che, in più, prevede anche il rilascio di una carta di credito ricaricabile anonima, azioni al portatore, documenti notarili necessari, e internet banking.

Infine c’è la linea all inclusive con la consegna del timbro societario in metallo, la costituzione della sede legale nello stato offshore, servizio di inoltro della posta con recapito di riferimento in Svizzera, e il pagamento della tassa governativa per il primo anno.

Esempi di costi

I prezzi dipendono ovviamente dal tipo di estensione del servizio richiesto, ma anche dal Paese di destinazione. Ad esempio nel caso del pacchetto “full” service, la meta più costosa è Cipro, con un esborso complessivo di 5 mila euro, mentre quello più economico è il Delaware dove bastano 1500 euro. Nel mezzo, con 2500 euro di pagamento, si ha l’apertura della società off shore in Inghilterra e nelle Isole Vergini Britanniche. Invece servono 3 mila euro per Panama o Hong Kong.